Modello RLI per la registrazione di un contratto di affitto
Modello RLI per la registrazione di un contratto di affitto: cos’è e come si compila
18/10/2018
Contratto di locazione immobiliare
Contratto di locazione immobiliare

La locazione immobiliare è sancita dall’articolo 1571 del codice civile che stabilisce i diritti e doveri derivanti dal contratto mediante il quale, il locatore concede al locatario il godimento di un bene di sua proprietà, per un certo periodo di tempo e dietro corrispettivo di un canone.

Il locatore è dunque il proprietario dell’immobile mentre il locatario è l’inquilino; da questo accordo derivano diritti e doveri per entrambi che devono rispettare.

Il primo dei quali è l’obbligatorietà di registrare il contratto di affitto, entro 30 giorni dalla stipula.

Locatore: ecco i suoi diritti e doveri

Vediamo quali sono i principali diritti e doveri che scaturiscono dal contratto di locazione.

Il locatore ha il dovere di:

  • Mantenere l’immobile in buono stato manutentivo fino alla consegna al conduttore, eseguendo costantemente le riparazioni ordinarie e straordinarie fino alla stipula del contratto; dopo di che spetterà al conduttore la manutenzione ordinaria.
  • Permettere al conduttore di godere del bene in oggetto in modo pacifico e continuativo per tutta la durata della locazione.

Per quanto riguarda i diritti, il locatore deve:

  • Esigere il pagamento del canone secondo quanto concordato;
  • Essere informato circa le persone che vanno ad abitare nell’immobile;
  • Essere informato sui lavori di manutenzione straordinaria

E quali sono invece i diritti e doveri del conduttore/locatario?

Fra i suoi principali doveri, sicuramente l’inquilino deve:

  • Pagare regolarmente il canone d’affitto;
  • Utilizzare l’immobile solo per l’uso indicato dal contratto;
  • Restituire l’immobile nel medesimo stato ricevuto;
  • Informare e chiedere l’autorizzazione al proprietario ogni qualvolta decide di apportare modifiche all’immobile.

E i suoi diritti?

  • Usufruire dell’immobile in piena libertà e senza controllo da parte del proprietario;
  • Ospitare temporaneamente amici e parenti;
  • Ricevere l’immobile in buono stato ed abitabile.

Diritti e doveri, solo se il contratto è registrato

Tuttavia affichè un affitto sia valido ed abbia effetti di legge per le parti, è necessario che il contratto venga regolarmente registrato nei limiti di tempo previsti dalla legge e che vengano pagate le relative imposte.

E tu devi registrare un contratto di affitto? Sai come devi fare? Per qualsiasi dubbi n merito alla procedura da eseguire, contattaci.

Il nostro servizio Registracomodo di permetterà di registrare il contratto di locazione con sicurezza e velocità, senza perdite di tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.